Come è noto, l’andamento della situazione epidemiologica nel Paese sta vivendo una fase di consistente ripresa dei contagi, che richiede di mantenere ancora alta l’attenzione in tutti i contesti sociali. In quest’ottica, con la ripresa delle attività didattiche, la scuola chiede di attenersi scrupolosamente alle indicazioni come da prospetti allegati sia per i casi di positività al COVID-19 che di situazioni di contatti stretti con positivi.

Si raccomanda alle famiglie di segnalare con tempestività eventuali casi di positività o di contatti stretti a mezzo e-mail all’indirizzo fgtd21000t@istruzione.it per consentire alla scuola di approntare le necessarie procedure di svolgimento delle attività didattiche. Nelle situazioni di incertezza (raffredore, febbre, tosse etcc…) si invitano le famiglie a contattare i propri medici di base per avere le necessarie indicazioni circa la frequenza scolastica in presenza.

Per gli alunni positivi o per contatti stretti con positivi, è possibile fare richiesta di DAD. In tal caso le famiglie sono invitate a documentare per e-mail le motivazioni per cui è richiesta la DAD. In ogni caso per il rientro a scuola è necessario l’esito negativo del tampone di controllo.

In attesa di fornitura dei dispositivi FFP2 da parte del Ministero, si invitano le famiglie a provvedere direttamente nelle situazioni in cui ne è previsto l’obbligo.

LA COMUNICAZIONE

INDICAZIONI PER CASI COVID.pdf

INDICAZIONI PER CONTATTI STRETTI.pdf