Informativa Regolamento Europeo 2016/679 artt. 13-14

per il trattamento dei dati personali degli alunni e delle famiglie

 L’Istituto Tecnico “Giannone-Masi” con sede legale in Via Sbano, 5 Foggia, CF 94108590715, in qualità di titolare del trattamento, (in seguito, “Titolare“), informa ai sensi dell’artt. 13-14 Regolamento UE n. 2016/679 (in seguito, “GDPR“) che i Suoi dati saranno trattati con le modalità e per le finalità seguenti.

1.  Oggetto del trattamento

Il Titolare tratta i dati personali, identificativi (ad esempio, nome, cognome, ragione sociale, indirizzo, telefono, e-mail, riferimenti bancari e di pagamento – in seguito, “dati personali” o anche “dati”) da Lei comunicati in occasione dell’iscrizione presso Istituto Tecnico “Giannone-Masi” per i servizi offerti dalla scuola.

2.  Liceità del trattamento e finalità del trattamento

La base giuridica del trattamento è costituita da tutte le normative che regolamentano il servizio di istruzione e formazione che qui si elencano non in modo esaustivo:

  • DPR n. 417, 418, 419 del 1974 cosiddetti decreti delegati;
  • Legge 241 del 1990 Norme in materia di procedimento amministrativo;
  • Legge n. 104/1992 Legge quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate e successive modifiche ed integrazioni;
  • Lgs. n. 297/1994 Testo unico in materia d’istruzione;
  • DPR 567 del 1996 e DPR del 301 del 2005 Regolamento per la disciplina delle iniziative complementari e delle attività integrative nelle istituzioni scolastiche;
  • Legge 425 del 1997, DPR 323 del 1998, Leggi n. 1 del 2007 e D. Lgs. 62 del 2017 recanti regolamenti degli esami di stato conclusivi dei corsi di studio;
  • DPR 355 del 1999 e legge 119 del 2017 recanti regolamenti delle misure vaccinali;
  • DPR 249 del 1998 e sua novella DPR 235 del 2007 recante lo Statuto delle Studentesse e degli studenti;
  • P.R. n. 275/1999 Regolamento Autonomia;
  • DM 323 del 1999 disposizioni per l’elevamento dell’obbligo scolastico;
  • DPR 257 del 2000 Regolamento di attuazione dell’obbligo di frequenza di attività formative fino al diciottesimo anno di età;
  • DM 139 del 2007 Regolamento in materia di adempimento dell’obbligo scolastico;
  • Decreto Interministeriale 1° febbraio 2001, n. 44 e le norme in materia di contabilità generale dello Stato;
  • Lgs. n. 165/2001 Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;
  • Legge 9 del 1999 e DM 489 del 2001 Norme a vigilanza sull’adempimento dell’obbligo scolastico;
  • Legge 53 del 2003 Definizione delle norme generali dell’istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale;
  • Lgs 286 del 2004 Istituzione del Servizio Nazionale di valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione;
  • Lgs 76 del 2005 Norme generali Diritto Dovere all’istruzione e Formazione;
  • Lgs 77 del 2005 Norme generali relative all’alternanza scuola lavoro;
  • Lgs 226 del 2005 Norme generali e livelli essenziali delle prestazioni relative al secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione;
  • DPR 184 del 2006 Regolamento in materia di accesso ai documenti amministrativi;
  • DM 305 del 2006 Regolamento in materia d’identificazione dei dati sensibili e giudiziari trattati;
  • DM 80 del 2007 e OM 92 del 2007 Recupero debiti formativi;
  • L. 133 del 2008;
  • 169 del 2008 Disposizioni in materia di istruzione e università
  • 15 del 2009 e D.Lgs. di attuazione n. 150 del 2009 Ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e alla efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni
  • DPR 122 del 2009 Regolamento di coordinamento delle norme per la valutazione degli alunni
  • DPR 87 2010 Riforma Istruzione Professional;
  • DPR 88 2010 Riforma Istruzione Tecnica;
  • Dlgs 196/2003 e successiva modifica del Dlgs 101/2018 per adeguamento al Regolamento Europeo sul trattamento dei dati 2016/679;
  • P.C.M. 23 febbraio 2006 n. 185 cui si aggiunge quanto disposto dal Dlgs 66/2017; Legge 170 dell’8.10.2010 Norme sull’integrazione scolastica;
  • DPR 28 marzo 2013 n.80;
  • Dlgs 33/2013
  • Legge 13 luglio 2015 n. 107 “Buona scuola” e relativi decreti applicativi
  • Legge 72 del 2017 disposizione a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del cyberbullismo
  • Normative europee per la gestione dei progetti educativi e di istruzione nonché tutta la normativa richiamata e collegata alle citate

3.  Modalità del trattamento

Il trattamento dei Suoi dati personali è realizzato per mezzo delle operazioni indicate all’art. 4 n. 2) GDPR e precisamente: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati. I Suoi dati personali sono sottoposti a trattamento sia cartaceo sia elettronico e/o automatizzato.

Il trattamento sarà effettuato nel rispetto delle misure di sicurezza indicate dal Codice e delle altre individuate ai sensi del Regolamento; i dati verranno conservati secondo le indicazioni delle Regole tecniche in materia di conservazione digitale degli atti definite da AGID e nei tempi e nei modi indicati dalle Linee Guida per le Istituzioni scolastiche e dai Piani di conservazione e scarto degli archivi scolastici definiti dalla Direzione Generale degli Archivi presso il Ministero dei Beni Culturali.

I tempi di conservazione cartacei e telematici sono stabiliti, infatti, dalla normativa di riferimento per le Istituzioni scolastiche in materia di Archivistica ovvero DPR 445/2000; Decreto Legislativo 22 gennaio 2004 n. 42 Codice dei beni culturali e del paesaggio, ai sensi dell’articolo 10 della legge 6 luglio 2002, n. 137.

Il Titolare tratterà, pertanto, i dati personali per il tempo necessario per adempiere alle finalità di cui sopra e comunque per non oltre 10 anni dalla cessazione del rapporto per le finalità di servizio.

4.  Tipologia di dati

A)  Dati necessari

 Si informa che il trattamento dei dati da Lei forniti in sede di iscrizione è necessario ai sensi dell’art. 6 lettere b, c, d, e, f del GDPR per le seguenti finalità di servizio:

  1. Inserimento nella banca dati ministeriale: SIDI;
  2. Archiviazione sul portale del gestore di archiviazione dell’Istituto Tecnico “Giannone-Masi”: Registro Elettronico Axios;
  3. Sito WEB MIUR;
  4. Conservazione digitale del fascicolo alunno per tempo illimitato presso il conservatore: Axios;
  5. Conservazione cartacea presso gli uffici amministrativi;
  6. Conservazione nell’Anagrafe Nazionale degli Studenti il cui responsabile del trattamento è il direttore generale protempore della direzione generale contratti, acquisti, sistemi informativi e statistica del MIUR

Le ditte che forniscono servizio continuativo sono nominate responsabili del trattamento, limitatamente ai servizi resi.

I dati personali sopra evidenziati potranno essere trattati solo ed esclusivamente per le finalità istituzionali della scuola, anche se raccolti e conservati da ente diverso dall’Istituzione scolastica, per esempio presso il Ministero dell’Istruzione e le sue articolazioni periferiche, presso altre Amministrazioni dello Stato, presso Regioni ed enti locali, presso Enti con cui la scuola coopera in attività e progetti previsti dal Piano Triennale dell’Offerta Formativa.

Si precisa conseguentemente che

  1. I dati sono trasmessi alle articolazioni centrali del MIUR da cui deriva l’obbligo di verifica anche al Ministero della compliance al
  2. I dati personali potranno essere comunicati a soggetti pubblici (quali, ad esempio, ASL, Comune, Provincia, Ufficio scolastico regionale, Ambiti Territoriali, organi di polizia giudiziaria, organi di polizia tributaria, guardia di finanza, magistratura) nei limiti di quanto previsto dalle vigenti disposizioni di legge e di regolamento e degli obblighi conseguenti per codesta istituzione
  3. I dati relativi agli esiti scolastici degli alunni potranno essere pubblicati mediante affissione all’albo della scuola nei limiti delle vigenti disposizioni in materia. L’Istituzione scolastica tratta i dati contenuti nei documenti di valutazione e orientamento degli alunni raccolti nelle pagelle e nella certificazione delle competenze individuali nonché nei piani formativi individuali.

Il conferimento dei dati richiesti e il conseguente trattamento sono obbligatori, in quanto previsti dalla normativa citata al precedente punto 1; l’eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare il mancato perfezionamento dell’iscrizione e l’impossibilità di fornire all’alunno tutti i servizi necessari per garantire il suo diritto all’istruzione ed alla formazione.

I dati sensibili e giudiziari non saranno oggetto di diffusione; tuttavia, alcuni di essi potranno essere comunicati ad altri soggetti pubblici nella misura strettamente indispensabile per svolgere attività istituzionali previste dalle vigenti disposizioni in materia sanitaria, previdenziale, tributaria, giudiziaria e di istruzione, nei limiti previsti dal D.M 305/2006, pubblicato sulla G.U. n°11 del 15- 01-07.

I dati sensibili riguardanti i soggetti a sviluppo atipico o con difficoltà di apprendimento (handicap o DSA o BES) che sono necessari all’erogazione del servizio vengono trattati in modo separato e riservato da incaricati interni appositamente formati. Si precisa a tal fine che i dati appena citati vengono trasmessi ad Anagrafe degli studenti in forma anonimizzata.

Per le finalità sotto riportate i dati degli alunni portatori di disabilità (art.3 comma 1 o comma 3 della legge 104/92) verranno gestiti solo previo specifico e distinto consenso (art. 7 GDPR):

  1. Trasmissione dei dati registrati nel fascicolo di disabilità esistente presso questo istituto alla scuola di destinazione
  2. Storicizzare il fascicolo rendendolo non consultabile da altra

B) Dati trattati previo consenso:

 I dati da Lei forniti potranno essere comunicati a soggetti terzi che forniscono servizi a codesta Istituzione scolastica quali, a titolo esemplificativo, agenzie di viaggio e strutture ricettive (esclusivamente in relazione a viaggi e visite d’istruzione), imprese di assicurazione (in relazione a polizze in materia infortunistica), eventuali ditte fornitrici di altri servizi. La realizzazione di questi trattamenti verrà effettuata solo qualora ciò costituisse una condizione necessaria affinché l’interessato possa usufruire dei relativi servizi.

Inoltre, potranno essere forniti i dati dello studente previo Suo consenso a ditte o a sistemi nazionali o internazionali di offerta lavoro.

Si fa presente che per ulteriori informazioni e delucidazioni, o per segnalare la volontà di non aderire a determinate iniziative o servizi tra quelli indicati in questo punto è possibile rivolgersi al responsabile interno del trattamento dei dati personali della scuola, indicato al punto 10 del presente atto ovvero il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

5.  Comunicazione dei dati

Senza la necessità di un espresso consenso (art. 6 lett. b) e c) GDPR), il Titolare potrà comunicare i Suoi dati a Organismi di vigilanza (quali IVASS), Autorità giudiziarie, a società di assicurazione per la prestazione di servizi assicurativi, nonché a quei soggetti ai quali la comunicazione sia obbligatoria per legge per l’espletamento delle finalità dette. Detti soggetti tratteranno i dati nella loro qualità di autonomi titolari del trattamento. I Suoi dati non saranno diffusi.

6.  Trasferimento dati

I dati personali sono conservati su server ubicati all’interno dell’Unione Europea. Resta in ogni caso inteso che il Titolare, ove si rendesse necessario, avrà facoltà di spostare i server anche extra- UE. In tal caso, il Titolare assicura sin d’ora che il trasferimento dei dati extra-UE avverrà in conformità alle disposizioni di legge applicabili, previa stipula delle clausole contrattuali standard previste dalla Commissione Europea.

7.  Natura del conferimento dei dati e conseguenze del rifiuto di rispondere

Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 4 A) è obbligatorio. In loro assenza, non potremo garantirLe i Servizi per i quali ha iscritto Suo figlio/a o Lei risulta iscritto.

Il conferimento dei dati per le finalità di cui all’art. 4 B) è invece facoltativo. Può quindi decidere di non conferire alcun dato o di negare successivamente la possibilità di trattare dati già forniti: in tal caso, non potrà ricevere i servizi offerti dal Titolare. Continuerà comunque ad avere diritto ai servizi di cui all’art. 4 A).

8.  Diritti dell’interessato

Nella Sua qualità di interessato ha diritto ai sensi dell’art. 15 GDPR a:

  1. ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
  2. ottenere l’indicazione: a) dell’origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare del trattamento dei dati, dei responsabili del trattamento dei dati e del responsabile della protezione dei dati; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di altri responsabili o incaricati.

Inoltre, Lei ha diritto a:

  1. l’aggiornamento, la rettifica ovvero, quando Ella abbia interesse, l’integrazione dei dati;
  2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
  3. l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) siano state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;

Lai ha inoltre diritto a opporsi, in tutto o in parte:

  1. per motivi legittimi al trattamento dei dati
  2. al trattamento di dati personali che La riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerca scientifica, di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l’uso di sistemi automatizzati di chiamata senza l’intervento di un operatore mediante e-mail e/o mediante modalità di marketing tradizionali mediante telefono e/o posta cartacea.

Ove applicabili, ha altresì i diritti di cui agli artt. 16-21 GDPR (Diritto di rettifica, diritto all’oblio, diritto di limitazione di trattamento, diritto alla portabilità dei dati, diritto di opposizione), nonché il diritto di reclamo all’Autorità Garante.

9.  Modalità di esercizio dei diritti

Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti inviando richiesta tramite:

Posta elettronica ordinaria: all’indirizzo fgtd21000t@istruzione.it

Posta elettronica certificata: all’indirizzo fgtd21000t@pec.istruzione.it

Posta ordinaria all’indirizzo: Istituto Tecnico “Giannone-Masi” Via Sbano 5 Foggia.

10.  Figure di responsabilità

Il Titolare del Trattamento dei Dati è l’Istituto Tecnico “Giannone-Masi”, in persona del suo legale rappresentante pro tempore prof.ssa Roberta Cassano, con sede legale in Via Sbano, 5 Foggia.

Il Responsabile interno del Trattamento dei Dati è il Direttore dei Servizi Generali Amministrativi dott.ssa Grazia Lombardi.

Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD o DPO Data Protection Officer) designato ai sensi dell’art. 37 del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”) è il prof. Michele Livio Perilli.

Foggia, 1 gennaio 2019

Il rappresentante legale dell’I.T. “Giannone-Masi” Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Roberta Cassano

Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 del D. Lgs. n. 39/1993