NON E’ COLPA MIA.

Il proprio No alla violenza contro le donne i nostri studenti della sede associata di Candela lo hanno urlato forte con lo spettacolo “NON È COLPA MIA” andato in scena domenica 24 novembre e lo hanno ribadito con la replica per le scolaresche lunedì 25 in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Insieme contro il femminicidio si può e si deve, infatti lo spettacolo è stato organizzato dei nostri ragazzi insieme agli alunni delle classi terminali dell’IC “Papa Giovanni Paolo II”; toccando il cuore e l’anima di tutti i presenti con l’intento di proporre importanti spunti di riflessione. un susseguirsi di intense emozioni intervallate da momenti di riflessione.

Attraverso canzoni, poesie e rappresentazioni teatrali, i ragazzi hanno affrontato uno dei problemi più drammatici dei nostri giorni: la violenza sulle donne  presentata in tutte le sue forme, dimostrando grande maturità e particolare sensibilità. Ha dare il giusto risalto alla manifestazione, l’intervento di 2 esperti del settore: il giorno 24 la dott.ssa Antonella Sciancalepore , psicologa clinica, psico sessuologa, specializzata in psicologia giuridico-forense e il 25 la dott.ssa Veccia, psicologa del CAV, le quali, molto gentilmente, hanno messo a disposizione la propria esperienza e le specifiche competenze in materia fornendo dati e delucidazioni su questa tematica così scottante. Un modo senz’altro coinvolgente per celebrare la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, un esempio di didattica alternativa che si pone come obiettivo non solo alla formazione del futuro professionista ma anche quella del futuro cittadino.

Prof.ssa Melchionna D.

IL RISPETTO CHE VORREI.

Questo il tema intorno al quale gli studenti degli indirizzi CAT e GAT sono stati invitati a mettersi in gioco “raccontando” esperienze e riflessioni. Essi hanno “narrato” i loro pensieri con sincerità e impegno.

Straordinaria manifestazioni di adesioni al “RISPETTO” da parte dei “maschi”; alcuni hanno dedicato poesie “vere” alle donne. In Aula Magna gli alunni del corso A -C.A.T.- hanno invitato tutti i compagni che, a turno classi, hanno potuto guardare un video sul tema.  Sarà, a breve, prodotta una compilation di tutta la manifestazione. Non perdetela!

Prof.ssa Gaeta G.

NOI SCEGLIAMO LA NON VIOLENZA.

Educare al rispetto della persona e ai diritti delle donne è una delle missioni della scuola ed è per questo che nel nostro Istituto, gli alunni del Giannone hanno voluto celebrare oggi, 25 novembre 2019, la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, istituita nel 1999 dall’Assemblea delle Nazioni Unite.

Gli alunni, guidati dai docenti, hanno messo in atto una serie di iniziative la realizzazione di cartelloni e di un angolo espositivo quale spazio di riflessione e sensibilizzazione sulla violenza di genere. La partecipazione emotiva dei ragazzi è stata alta e il loro impegno infonde speranza per le generazioni future.

L’educazione al rispetto reciproco, nei rapporti personali e nelle relazioni sociali è alla base del nostro vivere civile.

Prof. Martino L.