Non solo Paestum

Più di 50 alunni, una splendida giornata e tante attività tra il parco archeologico di Paestum e la XXII edizione della BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO ARCHEOLOGICO.

14 novembre 2019 le classi 3^T, 4^T e 5^T dell’indirizzo Turistico dell’Istituto Tecnico Giannone Masi accompagnati rispettivamente dai prof.ri Cimino G., Surgo D. e Tritto M.  sono stati visitatori di uno dei più grandi parchi archeologici al mondo arricchiti anche dalla sezione multimediale di ArcheoVirtual.

L’innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali ha incuriosito tutti gli studenti ma ha costituito anche luogo di approfondimento e divulgazione di temi dedicati al turismo culturale ed al patrimonio.

Non potevano mancare loro dell’indirizzo turismo! Un’occasione di incontro per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati proprio come loro che in futuro sperano di lavorare in questo settore.

“Si sentiva il silenzio dell’attenzione e l’allegria dei ragazzi” in una giornata “diversa” piena di novità e cose nuove da vedere e da fare.

È stata l’occasione per sentire la presentazione delle figure professionali e delle competenze emergenti attraverso la testimonianza di direttori di musei, archeologi, esperti dei beni culturali e del turismo.

C’è chi ha esplorato i Laboratori di Archeologia Sperimentale dove ha potuto osservare le antiche tecniche di produzione e lavorazione degli oggetti adoperati dai nostri lontani antenati e ora conservati nelle vetrine dei musei archeologici, testimoni della cultura materiale che ha accompagnato l’evoluzione dell’uomo.

C’è chi ha sperimentato la realtà virtuale e robotica applicata ai beni culturali, in particolare all’archeologia.

“Ci siamo resi conto della varietà della vita umana nella storia scoprendo l’architettura, l’arte, i riti, la cultura della Grecia antica.  Che meraviglia!!

Salutarsi è stato difficile, ma il sole a un certo punto si è allontanato scendendo dietro le colline e indicando la strada del ritorno. È stata una giornata molto bella, che  ha regalato sensazioni meravigliose. Cristian ha detto: “Non vedo l’ora di fare altre esperienze come queste … Grazie.”

Prof. Martino Leonardo